Madrid Valencia e l’ultima onda del mare

VALENCIA222333 copia

di FEDERICO PACE

Partirò poco dopo le otto del mattino dalla stazione Chamartin di Madrid. Il treno sarà un Alaris della Renfe. E andrò verso il mare. Passerò, forse senza accorgermene, le acque del Tago e andrò verso le «pianure aride e desolate» della Mancia.

IN LIBRERIA:
—>>>“Senza volo. Storie e luoghi per viaggiare con lentezza”, Federico Pace (Einaudi)
—>>>“La libertà viaggia in treno”, Federico Pace (Laterza)

Mi perderò ancora una volta nella scala a chiocciola della lingua di queste terre. Resterò a guardare le labbra di una donna che, in risposta a una domanda su orari e destinazioni, comincerà a parlarmi di «trenes que llegan a estos destinos».

Starò ancora a cercare un punto lontano nell’orizzonte, quando sarò arrivato, verso le undici, alla stazione di Albacete. Ascolterò i sentieri tortuosi delle parole percorsi dai compagni di viaggio poco distanti da me e mi accorgerò, di nuovo, che il castigliano è un intero paesaggio che io osservo affacciato da una finestra della mia mente. Ad ogni parola-abisso, continuerò ancora, a provare una vertigine che mi farà continuare a intravedere qualcosa anche dove (forse) non c’è (più) nulla.

Non avrò neppure bisogno di un incontro notturno inatteso per sobbalzare di sorpresa e timore come avveniva a Vicente Blasco Ibáñez, nel racconto El parásito del tren quando, nel riannodare la storia, osservava «los postes telegráficos como pinceladas amarillas sobre el fondo negro de la noche». E per una volta, non mi accorgerò nemmeno delle pale delle torri per l’energia eolica e di tutte le case e di tutte le vite che mi scorrerrano davanti.

All’arrivo, sarò fremente e irrequieto. Per la natura del destino che starà nascosto nelle linee del tuo volto, a volte enigmatico, a volte aperto e lieve. E per il sollievo che, insieme, cercheremo nell’ultima onda del mare.

IN LIBRERIA:
—>>>“Senza volo. Storie e luoghi per viaggiare con lentezza”, Federico Pace (Einaudi)

—>>>“La libertà viaggia in treno”, Federico Pace (Laterza)

L’EBOOK:
—>>>Senza volo. Storie e luoghi per viaggiare con lentezza” da Einaudi
—>>>“La libertà viaggia in treno”, Federico Pace (Laterza)

CONTATTI:
Email: federico.pace@senzavolo.it

SOCIAL NETWORK:
https://twitter.com/FedericoPace_
La pagina di Senza volo su Facebook

NOVITA’:
Il nuovo libro di Federico Pace, “La libertà viaggia in treno” (Laterza), è in libreria a partire da giugno 2016.